Yucatan

io sono consapevole di essere stata generata da Questa Terra con semplicità con volontà

08 September 2008

Tua Claudia

Ho concluso una mail e devo scrivere il saluto, al quale tengo sempre molto se la mail è indirizzata ad una persona cara.

Se scrivo "un abbraccio forte" è perchè vorrei esserle vicina e avvinghiarla con le braccia. Se scrivo "A presto", specialmente se so che è impossibile, è perchè voglio credere nell'utopia. Se scrivo "ti sono vicina" è perchè veramente il mio pensiero e il mio sentimento sono lì con lei in quel frangente.
Ma "Tua Claudia" non l'avevo mai scritto. e l'altro giorno lo pensavo, era la conclusione più giusta e più sentita, ma... scriverlo? veramente sono capace di "concedere" la mia amicizia al punto tale da dire ad una persona "Tua"?
mi sono bloccata, ma poi il cuore andava avanti e diceva: si. Era solo la testa che diceva: ma come? rischi tanto?
e il cuore rispondeva: Si!
Tua Claudia

Labels:

21 Comments:

  • At 11:25 AM, Blogger lophelia said…

    bello che tu ci sia riuscita. E bello che qualcuno te lo abbia ispirata, una cosa così grande.

     
  • At 2:42 AM, Blogger Claudia said…

    Lo, me lo ha ispirato qualcuno che per ora si tiene in dispARTE.....

     
  • At 1:32 PM, Blogger Adynaton86 said…

    Non so perché, sono le classiche sensazioni a pelle, ma io sono certo che tu sia tutta cuore, perciò non mi stupisco della risposta.
    :)
    un bacio
    Ady

     
  • At 1:40 AM, Blogger Antonio said…

    ... dopo ci si sente un pò nudi, ma è una bella sensazione...
    bacio.

     
  • At 2:59 AM, Blogger Claudia said…

    Ady: un amico che mi conosce bene dice che la parte "Sigrid" di me cerca in tutti i modi di soffocare la parte "concetta", che è quella di cui lui si sente amico e che tenta di far uscire allo scoperto con una specie di abracadabra che è: Respira!
    Stravaganza è un altro abracadabra per Concetta!

    Anto: è vero, ci si sente nudi! un po' spaventa all'inizio, ma fa tanto bene!

     
  • At 9:28 AM, Blogger rodocrosite said…

    Cla, hai fatto bene!!!

     
  • At 4:49 AM, Blogger Claudia said…

    Grazie Rodo.
    Ieri sera facevo una sintesi degli ultimi post dei nostri blog al Marchese di tramontana. è divertente passare dal testo digitale, immateriale, alla narrazione orale, ugualmente immateriale si potrebbe dire. Dal più recente al più antico....
    Condividevo anche con lui la bellezza di questa nuditá affettiva.
    Il Marchese mi prega di salutarvi tutti; vorrebbe avere tutto il tempo da dedicarvi...

     
  • At 2:45 AM, Blogger rodocrosite said…

    Un abbraccio forte a Luigi e digli che tanto lo sappiamo che c'è e gli vogliamo bene bene bene!

     
  • At 6:17 AM, Blogger Adynaton86 said…

    E' una piccola magia. D'altra parte bisogna dire che, oltre al cuore buono, sei supportata da una gran mente. Ti abbraccio molto e abbraccia anche il Marchese da parte mia :)

     
  • At 6:53 AM, Blogger vesuvio said…

    concordo con Rodo (anche se qlc mi aveva avvisata di nn farlo mai. hihihi): hai fatto bene! un bacio a te e a luigi, tue Ro+Fufi

     
  • At 2:11 PM, Blogger artemisia said…

    Perchè non hanno ancora inventato un'emoticon che abbraccia???

    non ti meritiamo


    io almeno


    comunque





    grazie

    (e ora che sei mia non ti lascio più)

     
  • At 6:30 AM, Blogger zefirina said…

    io tua non l'ho mai usato per un'amica solo per un amante

     
  • At 7:08 AM, Blogger Claudia said…

    cari tutti, l'amicizia è proprio il motore portante di questo 2008! più mi guardo intorno e più ne scopro l'importanza, la bellezza e la forza negli abbracci.
    Quindi la comunicherò anche al Marchese che dovrei vedere nei prossimi giorni; zefi, rimanderei alle teorie esposte dalla filosofa Poetessa "Mia arte" nel suo celebre testo www.cimari.blog... sulla assenza di soluzione di continuitá amicizia-amore (ora che sono sua la devo citare con tutti i crismi!!)

     
  • At 4:01 PM, Anonymous primule said…

    non sarei capace di scriverlo a nessuno, ma proprio a nessuno!
    nemmeno a una persona a cui voglio talmente bene al punto che se ce ne fosse bisogno darei la vita.
    mi insegni come si fa?

     
  • At 2:16 AM, Blogger Claudia said…

    Primule, benvenuto!
    penso che non sia una cosa che si possa spiegare e apprendere con la volontà.
    per me molto hanno influito i fatti della vita che non mi hanno permesso di dire in tempo quello che avrei voluto, per quando sono sicura che sia passato. Molto influisce anche lo stare lontano da tante persone che vorrei sempre vicine. Non amo la concezione dei martiri come puri, come ammirevoli... eppure so che il dolore affina gli affetti e cerende più consapevoli, decantata la paura ed il gelo che ci porta dentro.

     
  • At 4:07 AM, Blogger artemisia said…

    Anche la citazione!!!

    (Mi stanno venendo dei complessi...)

    Bello quello che dici sul dire in tempo le cose, mi viene in mente che dovrei farci un post.

    @Primule: Neanch'io sarei capace, ora. L'ho fatto una volta, quando ero molto giovane, e mi è andata male.

     
  • At 3:19 AM, Blogger Claudia said…

    Mi piace questa rete che si costruisce fra blog, con rimandi e ritorni e sentieri che si incrociano.

    Mentre guidavo, pensavo che dire "tua" è una medicina che fa bene a tutto il corpo, anche alla respirazione, alla pelle, agli occhi...
    dovrebbero prescriverla i medici... ed i palliativisti!

     
  • At 1:00 AM, Blogger Antonio said…

    Claudia attenzione, l'abuso può creare dipendenza... ;o)
    A prestissimo!

     
  • At 5:29 AM, Blogger Claudia said…

    e questa dipendenza fa male?
    certo, può essere rischiosa, ma come è rischioso ogni volta che si mette in gioco la propria libertà per vivere le emozioni dell'affetto, dell'amicizia, dell'amore, della solidarietà: vedi "Film blu" del grande Krzysztof (http://www.youtube.com/watch?v=_5RixgPqbLM)ovvero Inno all'amore:
    Chi ama
    è sempre comprensivo,
    sempre fiducioso,
    sempre paziente,
    sempre aperto alla speranza.
    L'amore non tramonta mai:
    cesserà il dono delle lingue,
    la profezia passerà,
    finirà il dono della scienza.
    La scienza è imperfetta,
    la profezia è limitata,
    ma quando verrà ciò che è perfetto,
    esse svaniranno.
    Quando ero bambino
    parlavo da bambino,
    come un bambino
    pensavo e ragionavo.
    Da quando sono un uomo
    ho smesso di agire così.
    Ora la nostra visione è confusa,
    come in un antico specchio;
    ma un giorno saremo faccia a faccia
    dinanzi a Dio.
    Ora lo conosco solo in parte,
    ma un giorno lo conoscerò pienamente
    come lui conosce me.
    Ora dunque ci sono tre cose che non svaniranno:
    fede, speranza, amore.
    Ma più grande di tutte è l'amore.

     
  • At 9:34 AM, Blogger lophelia said…

    claudia, affacciati un po' da me...è un invito...

     
  • At 5:23 AM, Blogger Claudia said…

    arrivo subito cara!

     

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home