Yucatan

io sono consapevole di essere stata generata da Questa Terra con semplicità con volontà

13 June 2011

privacy

Molti mesi di silenzio. Un blog praticamente chiuso. Eppure io riflettevo e mi interrogavo sul senso della privacy, della condivisione, sul senso stesso, quindi, della scrittura di queste pagine per un upload.
Spesso si configurano come una versione digitale di un diario intimo eppure sono molto diverse perchè lo sguardo del lettore/spettatore modifica nel profondo la scelta dei contenuti, ma questo non li rende meno autentici, spettacolarizzati come sinonimo di fittizi; solo li modifica, li seleziona per una condivisione.
E in questi mesi sono tornata al diario cartaceo, scritto con la pennina, con un esercizio della mano a cui sono quasi disabituata, dove le cancellature rimangono a vista ma solo alla mia vista.
Ne avevo bisogno; la condivisione è una delle dimensioni e delle esigenze.
ed ho concluso che una forma di scrittura non sostituisce, nè estingue l'altra.

Labels:

2 Comments:

  • At 3:11 AM, Blogger lophelia said…

    cara Claudia, la condivisione (e la scrittura ad essa finalizzata) pongono riflessioni inevitabili...per conto mio ultimamente sento meno necessario il ricorso alle parole, sia condivise che non. Ma capisco che di carta e penna possa sentirsi la mancanza.

     
  • At 5:27 AM, Blogger Claudia said…

    è che le tue foto sono parole, carte, penne e molto altro!
    con l'occasione ti dico: da fine ottobre-inizio novembre dovrò tenere degli incontri in un corso sulla comunicazione per cittadini immigrati di seconda generazione. Pensavo di "usare" qualche tua foto per ragionare sulla comunicazione per immagini. Posso????

     

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home