Yucatan

io sono consapevole di essere stata generata da Questa Terra con semplicità con volontà

23 July 2010

La forma delle cose

Qual'è la vera forma dei pomidoro?
se fossero liberi di crescere come vorrebbero, senza gabbie, senza legacci, che forma assumerebbero?
spesso ci accorgiamo della loro presenza solo per le impalcature che ne imbrigliano lo scorrere.
E se potessero rigenerarsi spontaneamente quali vie prenderebbero?
quella della moltitudine indifferente all'eccellenza, compatta nel gruppo affollato?
Ci deve essere un piccolo sorriso nella foglia che buca la terra e scopre la luce.

Labels:

6 Comments:

  • At 2:58 AM, Blogger lophelia said…

    Bellissimo post.
    Che poi mi porta a trasporre la domanda su di noi, soprattutto donne, che di legacci e gabbie ne abbiamo a quintali. Quali vie prenderemmo se potessimo rigenerarci spontaneamente?

     
  • At 5:10 AM, Blogger Claudia said…

    grazie Lo!
    a vedere una pianta di pomodoro non imbrigliata si ha inizialmente l'impressione di una selva, perchè forse non l'abbiamo mai vista. Ma i pomidoro ci sono comunque e crescono anche bene, quindi forse non sono così necessarie quelle impalcature se non all'occhio che le guarda!

     
  • At 7:18 AM, Blogger Claudia said…

    Ieri sono andata in un campo coltivato dove ci si serve da soli, raccogliendo ciò di cui si ha bisogno e pagandolo ad una cassettina di ferro. Mentre parcheggiavo mi sono detta: "muuuu, non c'è più niente!solo erbacce" ed invece, dato che è un campo biologico, tra le erbacce c'erano 3 tipi di pomidoro, 2 di melanzane e i peperoni. Raccogliere la verdura fresca dalle piante era talmente bello che non smettevamo più.... e la verdura era talmente bella che morivo dalla voglia di fotografarla!

     
  • At 4:40 AM, Anonymous Anonymous said…

    sono contenta che tu ti sia data all'agricoltura. e a te stessa. Ro

     
  • At 10:38 AM, Anonymous Anonymous said…

    La Forma non esiste, naturalmente. Essa è pura idea. Tutta la filosofia indiana si fonda su questo. Quando l'occidente si libererà dalla schiavitù dell'Oggetto riscopriremo la vita non dico degli Dei, ma dello Sprito, la ricchezza, la potenza della vita. La Natura è il nostro specchio.

     
  • At 5:39 AM, Blogger Claudia said…

    grazie anonimo per il commento. Si può partire da una qualsiasi considerazione banale per arrivare allo Spirito!

     

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home