Yucatan

io sono consapevole di essere stata generata da Questa Terra con semplicità con volontà

27 January 2014

tigrino, amarico, ge'et e messicano

Lezione d'italiano.
Lo studente è un uomo adulto, etiope. La moglie, con le due bimbe, è appena arrivata in Italia e gli chiedo se parla inglese o francese.
Inizia così una lunga lezione che tiene lui a me sull'Etiopia, le sue lingue, le sue produzioni, la sua cucina.
Per fortuna diversi anni fa sono andata a Milano in un ristorante etiope e ho assaggiato la cucina locale, così da avere qualcosa da condividere con lui.

Mi fa uno schema sull'alfabeto tigrino con dei paralleli con l'amarico.
Accenna al ge'et, altra lingua che parla, ma solo a livello cerimoniale.
Poi capisce l'arabo, parla l'inglese e con l'italiano se la cava benissimo.

E qui in Italia, quando può, lavora come idraulico. Quindi non pensa di riuscire a mantenere in Italia tutta la famiglia e dovranno cercare tutti insieme uno Stato dove possano vivere dignitosamente.

Comunque, continua a raccontarmi dell'Etiopia, in particolare del clima - partendo dall'osservazione degli stivaletti carinissimi che hanno le bimbe! -  e gli dico che è molto simile a quello del Messico, così come di simile tra i due Paesi c'è la coltivazione del caffé - a parlare dei cafetales, della torrefazione, della tostatura mi sono emozionata! - e la passione per il piccante.

Concludiamo programmando per la lezione successiva uno scambio interculturale a base di caffé!

0 Comments:

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home