Yucatan

io sono consapevole di essere stata generata da Questa Terra con semplicità con volontà

22 January 2008

Terrore

Il terrore è uno stato di paura incontrollabile per un pericolo imminente ma non necessariamente reale.
È spesso associato a tremore, panico, confusione, e incapacità di razionalizzare le effettive dimensioni del rischio.

Per il distrubo del sonno, si veda terrore notturno.
Per il periodo della Rivoluzione francese, si veda il nome più formale, Regime del Terrore.
Per le campagne di terrore politico durante la Rivoluzione russa, si veda Terrore rosso e Terrore bianco. Una campagna successiva spesso indicata come Grande terrore, viene discussa nella voce Grandi purghe.
Per la "Guerra al Terrore" degli USA (2001–presente), si veda Guerra al Terrorismo.
Per "clima di terrore" si veda l'ambiente di lavoro che creo io.
a saperlo prima....

Labels: , , ,

7 Comments:

  • At 8:34 AM, Blogger vesuvio said…

    cioe'???? chi si e' sentitto terrorizzato da te??? a parte scherzi, a berlino c'e' una zona visitabile che si chiama "topografia del terrore". le foto avevano tutte la didascalia in tedesco, che io nn conosco, ma la sostanza si capiva benissimo.

     
  • At 12:28 PM, Blogger antonio said…

    Ma no Claudia!!! Tu terrore??? Nooooo....
    ;o)
    Dai scherzo...
    Dicci che è successo... facci la cronaca dell'evento, cronifica, cronicizza... bho?!

     
  • At 3:20 PM, Anonymous Paolo said…

    ok mi pare di capire che il tutorial "linkare sincopatamente" è stato esaustivo non lo consiglierei a nessuno ma mi pare....

    magari meno allarmismo ;-) qualche spiegazione in più ...e litri di di tiglio passiflora e valeriana

    una abbraccio
    da un ingraro confuso che sta odiando simpaticamnete l'antropologia parigi i codec i dvd e linux

     
  • At 2:09 AM, Blogger zefirina said…

    oh mamma, questo post incute
    TERRORE
    della serie se la conosci la eviti????
    me lo potevi dire prima di invitarti a cena a casa mia però!

    ;-)

     
  • At 5:17 AM, Blogger Claudia said…

    Rispondo all'incontrario:
    Zefi: hai ragione! non conoscendomi di persona e avendomi invitato a cena a casa tua, non depongo benissimo a favore di me stessa! per fortuna non mi hai offerto un posto letto per la notte...

    Paolo: non ho capito niente del tutorial!
    alla passiflora ci sto pensando anche perchè grossi serpenti grigi vengono a infestare i miei sonni e, per quanti ne uccida col fucile, una parte rimane nella sterpaglia lì fuori come monito.

    Antonio: il bello è che non ti saprei proprio fare la cronaca perchè tutto quello che è successo è stato rispondere in modo brusco nel corso di una riunione nella quale si prendeva sotto gamba il progetto di cooperazione per il quale sto per partire. Ma senza alzare la voce o fare scenate! poi mi vedo arrivare questa mail in risposta a pacate domande.

    Ro: anche per me Terrore si lega alla Rivoluzione francese, a detenzione, teste che rotolano, processi sommari. Per questo mi ha completamente disamorato sentirmelo indirizzare!

    Per tutti: ho risposto alla mail chiarendo alcuni motivi dell'ansia e aggiungendo che mi sembrava un tono un po' gratuito. Cercheremo di chiarire a voce, ma il tono si è già disteso.
    Ringraziate che non vi ho piagnucolato al telefono l'altra sera, a caldo dell'emozione!

     
  • At 4:10 PM, Anonymous gaby said…

    Mmm... non sei molto chiara ma forse intuisco... magari perché avevo messo in conto una conversazione con te sulle variazioni dell'argomento?
    Sì, sono io.

     
  • At 4:23 AM, Blogger Claudia said…

    Gaby: non ci credo, sei tu??? una ghost reader che esce allo scoperto.... :-0
    rispetto al post: dopo quella mail c'è stato un implicito/esplicito chiarimento ed una netta distensione. Il periodo, come sai bene, è un po' così, con picchi decisamente elevati. Ma siamo le persone giuste al posto giusto e affronteremo tutto. Dai, presto ci berremo su insieme!

     

Post a Comment

Links to this post:

Create a Link

<< Home